Nome:    Password:    Auto     
 20
 0
 3
16
mag
ELEZIONI NUOVO DIRETTIVO DEL COMITATO DI QUARTIERE FIGINO
Sabato 26 Maggio 2018 alle ore 15,00

 
 
Fra pochi giorni i circa 90 associati al CQF saranno chiamati a rieleggere il nuovo Direttivo del Comitato di Quartiere, a seguito delle diatribe interne che hanno portato alle dimissioni di massa dei componenti del Direttivo uscente.

Mi auguro che il futuro del CQF prosegua nel segno della continuità che in passato ha dato risultati positivi ottenuti con grande dispendio di forze ed energie.

I tempi sono cambiati e mi sembra giusto che il glorioso CQF rappresenti questo cambiamento.

Il mio invito è quello di valutare bene le persone da eleggere e dare mandato a un Direttivo serio e autorevole che sappia concretizzare le istanze ancora inevase e quelle che verranno.
 
Enrico Grava
 
cqf_26maggio.jpg



condividi su facebook    Stampa veloce  crea pdf di questa news   
10
mag
Milano, nelle mense a scuola arrivano i patti di tutta Europa: gulash, shimali (e tanto altro)
L'iniziativa per "Festa all'Europa" per far scoprire ai più piccoli i sapori degli altri Paesi

Un modo per scommettere sull'integrazione, puntando sul gusto e sui sapori. E un modo per insegnare ai più piccoli l'importanza di una nutrizione diversa e sana. Mercoledì 9 maggio, Milano Risotrazione - l'azienda che gestisce il servizio mensa nelle scuole comunali di Milano - ha letteralmente fatto la "Festa all'Europa". 
 
Nel giorno dedicato alla scoperta delle altre cucine europeee, infatti, l'azienda ha proposto negli istituti meneghini piatti e specialità provenienti da venticinque paesi europei.

I cuochi di Milano Ristorazione si sono così cimentati con passione nelle preparazioni, negli adattamenti e negli assaggi. L'elenco dei piatti è lungo e gustoso: jota per la Slovenia, stufato di legumi e maiale con pani per la Croazia, insalata greca per il paese ellenico, salsa di pomodoro con carne per la Lituania, arrosto di maiale con crauti per la Repubblica Ceca, paella per la Spagna, zuppa di gnocchi, patate e pollo per l'Estonia, stufato di peperoni con carne per la Bulgaria, polpette di manzo con salsa gravy per la Germania e chicken waterzooi per il Belgio. 
 
E ancora: shimali - una torta al semolino yougurt e mandorle - da Cipro, l'irish stew dall'Irlanda, il famosissimo gulash dalla Romania e i bigos - crauti, carne e spezie - dalla Polonia. 
 
"Passando da scuola a scuola - ha sottolineato Milano ristorazione - per un giorno è stato possibile fare un giro del Continente, grazie ai diversi profumi e sapori provenienti da ogni angolo d’Europa"



condividi su facebook    Stampa veloce  crea pdf di questa news   
10
mag
Come sarà la Milano del 2030?

 
 
Come sarà la Milano del 2030? Quali sfide dovrà affrontare nei prossimi anni? In che modo dovrà essere indirizzato lo sviluppo urbanistico, coniugandolo con le esigenze di mobilità, ambiente, housing, socialità, inclusione e valorizzazione dello spazio pubblico?Se ne parlerà alla La Triennale di Milano, nel corso di tre incontri, tutti introdotti e conclusi dagli interventi dal Sindaco Beppe Sala e del'assessore all'Urbanistica, Verde e Agricoltura Pierfrancesco Maran, che coinvolgeranno tanti protagonisti e analisti della crescita della città nei prossimi 10 anni.

Il 19 Maggio, a partire dalle 10, si parlerà della visione urbanistica, a partire dagli obiettivi dell'aggiornamento del Piano di Governo del Territorio (https://www.eventbrite.it/e/biglietti-milano-2030-una-citta… )

Il 25 maggio, dalle 17, evento inserito nella Milano Arch Week (www.milanoarchweek.eu), il focus sarà sullo sviluppo ambientale ed ecologico in un'ottica di Città Metropolitana. (https://www.eventbrite.it/e/biglietti-milano-2030-una-citta…

Il 29 maggio, sempre dalle 17, centro della discussione sarà la valorizzazione dello spazio pubblico (https://www.eventbrite.it/e/biglietti-milano-2030-una-citta… )



condividi su facebook    Stampa veloce  crea pdf di questa news   
08
mag
GRACE è... un luogo di cura e di vita - Centro Diurno Integrato
Il Centro Diurno Integrato è un servizio socio-sanitario di tipo semi-residenziale

 
 
Il Centro Diurno Integrato è un servizio socio-sanitario di tipo semi-residenziale, che svolge una funzione intermedia tra l’assistenza domiciliare e l’assistenza fornita dalle strutture residenziali. È un luogo dedicato al mantenimento e al recupero delle funzionalità di base della vita quotidiana, necessarie all’anziano per la sua permanenza, il più a lungo possibile, nel proprio ambiente di vita.

GRACE è... un luogo di cura e di vita _ Grace è una comunità generativa e protetta, studiata per offrire assistenza e rispondere ai bisogni delle famiglie, specialmente di fronte al problema delle malattie neurodegenerative. Utilizziamo un approccio innovativo: con Grace, la persona si sente al centro non solo di un servizio di cura, ma soprattutto di un piccolo quartiere moderno, protetto, sociale e innovativo. Qui si integrano con armonia due mondi: gli spazi abitativi e gli habitat terapeutici innovativi dedicati agli interventi di cura si aprono fluidamente sui luoghi della comunità, così che le persone, anche in una condizione di fragilità, possano ritrovare la propria quotidianità e la ricchezza delle relazioni. “Ageing in place”: vivere la quotidianità e invecchiare serenamente in un luogo familiare, coltivando le relazioni sociali e valorizzando al massimo la possibilità di decidere ancora per se stessi, è il cuore del nostro progetto. Accanto alle terapie e agli interventi specialistici, calibrati in base alle esigenze di cura, Grace propone un sistema innovativo per favorire l’inclusione delle persone, la loro interazione, l’identificazione di uno spazio personale e la condivisione spontanea con i membri di tutta la comunità. Il nostro desiderio di apertura e di incontro tra generazioni fa sì che il Centro diurno integrato e il Centro di sostegno alla cura possano vivere accanto a uno Spazio di coworking e ricerca, come anche agli appartamenti per residenzialità temporanea, destinati a persone di diverse età e di varie necessità abitative.

ORARI Da lunedì a venerdì | 8.30 - 18.00 
 
– TRASPORTO OSPITI 
È disponibile un servizio di accompagnamento al centro e ritorno, con mezzi e autisti di Grace, organizzato su turni mattutini e pomeridiani che variano a seconda della zona di residenza e delle esigenze dei familiari. Il servizio è garantito nell’area metropolitana di Milano. 
 
– CONTATTI 
Grace | Borgo Sostenibile 
Via Giovanni Battista Rasario 8/a 
20153 Milano, quartiere Figino 
Telefono: 02 339 0234 
Email: cdi.grace@generaonlus.it 
Website: grace.it 
Coordinatrice CDI: 
Simona Ferioli 
+39 345 34 80 435 
 
– MEZZI PUBBLICI 
Bus linea 80 
- da De Angeli M1 
- da Q.to Romano 
- da Molino Dorino M1
 
GRACE è un servizio di GENERA SOCIETÀ COOPERATIVA SOCIALE ONLUS 
Via Vespri Siciliani, 34 - 20146 Milano | generaonlus.it



condividi su facebook    Stampa veloce  crea pdf di questa news   
08
mag
Starbucks a Milano, c'è la data ufficiale di apertura: settembre 2018
Lo ha detto l'amministratore delegato Howard Schultz intervenuto a Seeds & Chips a Milano

È ufficiale: aprirà a settembre il nuovo Starbucks di Piazza Cordusio. Sarà lo store più grande d'Europa della catena americana e il primo (e per il momento unico) punto vendita d'Italia. A fare l'annuncio è stato l'amministratore delegato Howard Schultz a Seeds & Chips, evento dedicato all'innovazione legata al cibo in corso al MiCo di Milano.
 
Le parole esatte del numero uno dell'azienda di Seattle sono state: "Una nuova roastery Starbucks aprirà a Milano a settembre. Nel 1987 avevamo 11 punti vendita oggi abbiamo quasi 29 mila store con 100 milioni di clienti alla settimana". Il nuovo localde della catena troverà casa nell'ex palazzo delle Poste di Piazza Cordusio e sarà gigantesco: 2.400 metri quadrati dove i clienti potranno fare un viaggio nel mondo del caffè: dalla fava all'espresso. Questo perché ci sarà una torrefazione interna. Ma non solo: sarà un salotto cittadino dove ci si potrà fermare a mangiare (oltre a caffè e frappuccini ci saranno anche le specialità artigianali di Princi), ma anche rilassarsi, lavorare e chiacchierare.
 
L'inaugurazione del nuovo Starbucks di Milano è una delle inaugurazioni più chiacchierate degli ultimi anni: la conferma dello sbarco è del 2015 mentre ora è stata svelata una data. All'appello, però, manca il giorno preciso. Per il momento si sa solo che avverrà entro "i primi di settembre", come ha dichiarato l'amministratore delegato.
 
"Non vogliamo insegnarvi a fare il caffè, anzi vogliamo farvi vedere cosa abbiamo imparato", ha dichiarato Schultz. Ma in un certo senso è un po' come un cerchio che si chiude perché l'idea di creare un'azienda legata al caffé è nata proprio a Milano nel 1983 quando Schultz si trovava a Milano e la sua immaginazione era stata "catturata dal senso del comunità dei bar italiani".

Nel frattempo sono in corso le selezioni del personale per la nuova caffetteria. Inizialmente verranno assunti 150 dipendenti, altri 150 lavoratori si aggiungeranno alle altre caffetterie che la multinazionale prevede di aprire in Lombardia, in collaborazione con il gruppo Percassi che ha già, con successo, portato all'ombra della Madonnina Victoria's Secret e un immenso Lego store.

Il colosso americanoIl primo negozio Starbucks fu aperto il 30 marzo 1971 a Seattle, a Pike Place Market. La svolta - più volte raccontata - arrivò da un'idea di Howard Schultz, storico amministratore delegato, riconosciuto ormai come il vero fondatore della famosa catena. In occasione di un viaggio proprio a Milano nel 1983 sviluppò il suo progetto di portare in America l'autenticità della caffetteria italiana e i suoi segreti, usando le migliori qualità di caffè nel mondo.
 
Allo stato attuale Starbucks ha quasi 13mila store in quasi tutto il mondo. Oltre a caffè espresso, è possibile trovare biscotti, torte, donuts, tramezzini salati, succhi di frutta, bevande al cioccolato e il notissimo frappuccino. 

Potrebbe interessarti: http://www.milanotoday.it/economia/starbucks-apertura-settembre-2018.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/MilanoToday



condividi su facebook    Stampa veloce  crea pdf di questa news   
Vai a pagina       >>