Nome:    Password:    Auto     
 30
 0
 5
FICCATELO IN TASCA

Da sempre le cose in natura si creano, si distruggono e si trasformano. 
Se nel mondo di oggi questo equilibrio è gravemente alterato è perché l’uomo continua a disobbedire a questa semplice legge naturale, introducendo nell’ambiente materiali e scarti che non si degradano. 
I rifiuti indifferenziati non riciclabili finiscono in discarica, un luogo tossico dove i gas e le sostanze chimiche prodotte dalla decomposizione inquinano l’aria e le falde acquifere circostanti. 
 
Ogni rifiuto gettato a terra, anche quello all’apparenza più insignificante come un chewing-gum o un mozzicone di sigaretta, ha il potere di inquinare il suolo, l’aria e l’acqua, pregiudicando la salute nostra e dell’intero pianeta. Abbandonare i rifiuti nell’ambiente significa liberare su vasta scala grandi quantità di sostanze tossiche, significa contaminare l’intera Catena alimentare e danneggiare tutti coloro che dei frutti della terra si cibano per sopravvivere: piante, animali e esseri umani. 
 
La campagna Ficcatelo in Tasca vuole far riflettere su tutto questo, sul danno che stiamo facendo a noi stessi e sulle terribili conseguenze racchiuse in un gesto semplice ma non banale, come quello di buttare a terra un mozzicone. L’immagine della campagna prende spunto da un’altra legge di natura che noi tutti conosciamo, quella del pesce grosso che mangia il più piccolo. Non è una scelta casuale ma una spinta che fa riflettere: il danno che tutti noi procuriamo all’ambiente, prima o poi torna indietro al mittente.
 
Possiamo diminuire il nostro impatto sull’ambiente nel nostro piccolo. 
 
5 CONSIGLI PRATICI: 
 
1) Gettare il rifiuto nel cestino oppure portalo a casa. 
2) Acquistare più prodotti sfusi e meno confezionati. 
3) Fare la spesa in modo più consapevole e sostenibile. 
4) Risparmiare acqua ed energia in casa. 
5) Diffondere il rispetto ambientale a chi ti sta vicino.