Nome:    Password:    Auto     
 37
 0
 3
12
apr
Figino, campagna in città.

Il regalo di Sara e Nicolas: salvano 13 galline e ‘fioccano’ le uova

 
Più di venti uova bianche biologiche vendute in poche ore e più di 200 richieste in una sola giornata dopo l’annuncio dell’inizio dell’attività. Nulla di strano per degli allevatori, ma alla regia del pollaio ci sono due giovanissimi fratelli, Sara e Nicolas Franchi, 13 e 12 anni.
I ragazzi rinunciando ai regali di Natale e di compleanno hanno messo da parte soldi e hanno potuto realizzare, a Pasqua, un sogno che era nel cassetto da un po’: salvare delle galline da allevamenti intensivi.
Siamo a Milano, precisamente nel quartiere di Figino all’interno de “L’Anello di Re Salomone”, il primo centro di recupero animali disabili nonché centro di educazione per il rispetto degli animali e dell’ambiente riconosciuto in Lombardia.
“I miei figli da mesi mi dicevano di voler salvare delle galline così, facendo qualche rinuncia e mettendo da parte qualche euro sono riusciti a comprare 13 galline livornesi per Pasqua. Le galline hanno sofferto molto, alcune stanno tornando a camminare solo adesso in posizione eretta perché abituate a stare sempre ferme accucciate in gabbia – ha spiegato la madre Arianna Valensin Della Torre -. Abbiamo un giardino molto grande immerso nel verde di 2mila metri quadrati e i miei figli martello, legno e reti alla mano hanno realizzato un pollaio”.
In pochi giorni le galline, favorite dalle alte temperature, hanno fatto tantissime uova “non sapevamo più a chi darle – ha detto la madre sorridendo -. Da soli i nostri figli hanno lanciato un sito web per raccogliere le richieste che in pochissime ore sono diventate 200. Con calma soddisferemo tutti, prenderemo altre sette galline. I miei figli sono entusiasti”.
Una volta che si saranno abituate alla nuova casa, le galline potranno stare all’aria aperta. All’interno del centro i genitori ospitano invece più di 140 animali tra asini, pavoni, anatre e molti altri



condividi su facebook    Stampa veloce  crea pdf di questa news